mercoledì 14 novembre 2007

SAPERE CHE IL PROPRIO BAMBINO STA BENE: È QUESTA LA FELICITÀ DI UNA MAMMA.

Questo post lo voglio dedicare ad una donna molto speciale, una giovane mamma conosciuta neanche da un anno, ma da subito vista diversa, speciale appunto, per via del suo bellissimo sorriso e per la generosità con cui lo donava alle persone attorno. Quando lei entrava in una stanza il mondo intero sorrideva assieme a lei. Perché ne parlo al passato? Perché, ahimè, il suo meraviglioso sorriso è stato oscurato da un dolore che nessuna mamma dovrebbe mai e poi mai provare: il dolore terribile nell’apprendere che tuo figlio non sta bene. Tutti i bambini sono bellissimi, ma il suo lo è ancora di più: il visino dolce, le guancette paffute, due occhioni enormi spalancati sul mondo, sul mondo in cui vive in silenzio. Lui è un piccolo angelo, fragile ed indifeso che cerca appoggio nella sua mamma, alla quale non è permesso nemmeno di piangere. Non davanti a lui almeno, lei deve resistere, lei è la sua forza, lei e il suo immancabile sorriso che riserva a lui, al suo piccolo tesoro. Questa giovane mamma lotta come una leonessa, con unghie e denti, per il suo cucciolo e poi piange con il cuore, quando nessuno la vede. Eppure ha bisogno anche lei di un sostegno. So che le parole non possono guarire il suo bambino, ma spero che possano darle almeno un poco della forza necessaria per andare avanti. So anche che il 20 di novembre è una data molto importante per loro e voglio farle sapere che io ci sono, come ci sono altri suoi amici, gente che le vuole bene, la pensa e che spera che vada tutto per il meglio.
Se, come me, credete che anche con lo spirito si possa aiutare, se non altro a infondere la speranza, mandate anche voi una parola di incoraggiamento alla mia amica.

In bocca al lupo, Luci!

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Di a questa cara mamma tua amica di farsi coraggio, che può contare sulle mie preghiere e su quelle di tutta la mia famiglia.
Mi segno sul calendario di casa la data del 20 Novembre, quel giorno mi ricorderò particolarmente di lei.
Ciao Tati!
Elisabetta

Anonimo ha detto...

Ciao non mancherò di pregare per te e per la tua famiglia! Un affettuoso abbraccio Giovannijavascript:void(0)
Pubblica commento!

Anonimo ha detto...

Ciao, Tatiana, sono Monica e, essendo mamma anch'io, mi ha colpito il tuo messaggio. Incrocio le dita per la tua amica, ma soprattutto per il piccolo che deve affrontare l'intervento. Coraggio, prima o poi il sole torna a splendere!
I miei amici giapponesi direbbero: GANBATTE, KUDASAI!

Un abbraccio a mamma e piccolo.
Nica.

Anonimo ha detto...

Ciao, sono Andrea (andreamountain). Solo oggi sono venuto a sapere di questa lotta, di questa speranza. Penserò, il 20, alla tua amica e al suo piccolo figlio che meritano, come tutti, di potersi esprimere completamente e di potersi gratificare delle capacità espressive di ogni essere umano. Non sono credente, ma mi auguro, con tutto il mio cuore, che nulla possa andar storto.
Auguri, auguri di cuore.

Anonimo ha detto...

Ciao, come promesso anche da me ho riportato il tuo post.
Domani le nostre preghiere saranno per questo angioletto come un balsamo, un dolce ristoro e saliranno in cielo. Dio ascolta le preghiere delle mamme!
Ciao e buona settimana!
Elisabetta

Tatiana ha detto...

Hai visto, Luci, domani tante persone, anche sconosciute, pregheranno per te. Speriamo con tutto il cuore che il vostro sogno (tuo e di Alberto) diventi realtà!

Ti vogliamo bene
Tatiana e Luca

Anonimo ha detto...

Ieri sera ho iniziato a leggere il tuo romanzo, bè Tati, è bellissimo!
Sono arrivata a pagina 54, credo che in settimana lo finirò così poi ti farò una bella recensione. Mi piacerebbe anche regalarlo a qualche amica, è davvero scritto bene e la storia è affascinante, di quelle che mi piacciono molto. Lei, Veronica, è un personaggio da esplorare, Dario è proprio un marito d'oro (un pò mi ricoda il mio...) e Andrea, bè, per lui è ancora presto farsi un'idea. Ovviamente poi non stavo nella pelle dalla curiosità e sono andata avanti a sbirciare nelle pagine, mi sono resa conto che tutti i personaggi sono complessi, hanno pregi e difetti. Proprio come ognuno di noi li ha nella realtà. Non vedo l'ora di finire di leggerlo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Bacioni!!!!!!!!!!!!!
Elisabetta

"A" ha detto...

Purtroppo, causa un intoppo burocratico, il nostro piccolo campione è ancora in attesa della sua operazione.... L'ansia e lo stress si stanno accumulando, ma non possiamo sicuramente mollare proprio adesso! La mamma è il solito leone, e questa è una grande fortuna per il nostro piccolino..... speriamo che la data fatidica arrivi presto... "A"

Anonimo ha detto...

Tati, recensione postata!
Ma sai che è stato stupendo il tuo libro?! Lo regalerò sicuramente!
Pensa che da ieri sera fino ad ora è stato un continuo di leggerlo (tranne stanotte che ho dormito, vabbè, ed il tempo di portare i figli a scuola). Mi sono immedesimata tantissimo nei personaggi, che descrivi con grande profondità ed umanità. Dario mi ricorda un pò mio marito perchè anche lui ha faticato per conquistarmi.
Gli ho detto ben due no.
Invece alla fine mi sono sciolta e l'ho spostato! Ed il mio è un matrimonio felice, quindi è vero che l'amore si costruisce poco alla volta, soprattutto nel rispetto e nella verità reciproci.
Caspita, mi sa che mi è venuta meglio qui la recensione... se vuoi copiala pure e mettila sulla tua vetrina virtuale.
(ultima cosa: ti consiglio di salvare le recensioni in un file apposito. A volte dei bugs fanno sparire le recensioni su Lulu. Se le salvi, poi puoi sempre rimetterle da te).
Forza e coraggio per il lavoro, capisco che questa settimana per te sia dura. Fai un lavoro dove devi essere molto concentrata immagino.
Ti auguro ogni bene, buone cose e buon proseguimento!
Baci! (questo week-end sarò via, ci sentiamo la settimana prossima)
Elisabetta

irenearriva ha detto...

ho letto di te nel blog di Elisabetta e mi auguro che l'intervento del piccolino sia andato bene e sono sicura che il suo papà e la sua mamma abbiano trovato speranza e conforto nel Signore
dà loro un abbraccio!

"A" ha detto...

Finalmente a casa! Il mio piccolo cucciolo e la sua mamma leonessa sono di nuovo nella loro casetta ed adesso stanno dormendo... L'operazione è andata bene e il decorso post operatorio altrettanto. Ora bisogna solo aspettare che ci siano i risultati che ci aspettiamo. La mamma leonessa ha dato un'altra prova di forza, ed il piccolo cucciolo si è attaccato ai suoi artigli ed ha lottato come il rè della foresta meglio non avrebbe potuto. Il suo sorriso dopo il risveglio è una delle cose che non dimenticherò mai. Purtroppo ha incominciato presto a soffrire, ma ha dimostrato di saperlo fare... tutto la mamma!!!!!! GRAZIE A TUTTI. "A"